Carlo Perucchetti

PRESIDENTE
CARLO PERUCCHETTI

(Nato a Brescia nel 1950 – residente a Cavriago dal 1975 al 1983 e residente a Sant’Ilario d’Enza dal 1984).
Violinista.
Da sempre si occupa di musica: la passione nasce subito in famiglia, studia, si diploma, dapprima insegna educazione musicale in scuole medie e licei e poi è docente di Musica da camera e quartetto presso il Liceo musicale “O. Vecchi” di Modena.
Dal 1975 è professore d'orchestra presso l'Orchestra della Fondazione Toscanini di Parma, suonando nel complesso storico e nella Filarmonica. Contemporaneamente svolge un'intensa attività cameristica in duo, trio (Ensemble Triosonata), quartetto (Quartetto d’archi di Brescia e Quartetto Haydn), quintetto (Complesso d’archi del Corpo Filarmonico) e complessi orchestrali da camera (Complesso Cameristico Bresciano, Orchestra dei Concerti del Venturi di Brescia) di cui è l'animatore anche sul fronte dell'ideazione dei programmi. 
E’ fondatore e strumentista dell’Ensemble Il Teatro delle note, complesso cameristico della Fondazione Toscanini.
Già dagli anni dell'università affina la passione per la ricerca musicologica e, in modo particolare, per una visione sociale della fruizione musicale, diventando referente in varie esperienze quali presentazioni scritte e orali, articoli, conferenze, pubblicazioni e occasioni didattiche di promozione-formazione musicale di base.
Gli argomenti trattati sono imperniati sui temi generali: MUSICA E STORIA e MUSICA NELLA CULTURA POPOLARE.
A Sant'Ilario d'Enza, dal 1992 al 2002, è protagonista del Gruppo di ricerca sul canto popolare che documenta in modo organico la tradizione orale contadina del territorio; dal 2005 si occupa anche dell'impostazione e del coordinamento didattico della Scuola di Musica di S. Ilario, nell’ambito dell’Associazione Corpo Filarmonico di cui è presidente.
E’ direttore artistico della stagioni musicali Musica a Sant’Ilario e Allegro con spirito.
Dal 1995 al 2004 ha ricoperto la carica di assessore alla Pubblica Istruzione e Cultura presso il Comune di Sant’Ilario d’Enza.
Dal 2009 conduce la ricerca Musica e Grande Guerra, spartiti e documenti musicali dai fronti in guerra.

Opere curate da Carlo Perucchetti nell’ambito del Gruppo di ricerca sul canto, teatro e tradizioni popolari

L’opera di ricerca e di documentazione della cultura orale imperniata sul dialetto, propria degli abitanti di Sant’Ilario d’Enza e Gattatico, ha prodotto le seguenti pubblicazioni:
 “Sei bella sei splendida” con 207 canti popolari (per ogni canto: musica, testo, commento e
                bibliografia) (Ed. Comune di Sant’Ilario d’Enza 1998)
“Canta lo gallo” con filastrocche, rime di carnevale, ninne nanne, invocazioni, conte,
giochi, scioglilingua, indovinelli, satire, zirudelle, altri canti popolari (in appendice a “Sei bella sei splendida”) e canti d’autore. (Ed. Comune di Sant’Ilario d’Enza 1999)
“Tra lum e scur” i proverbi, i detti, i giochi contadini. e un’appendice a”Canta lo gallo” - (Ed. Com. di Sant’Ilario 2000)

Tre volumi di testi di “teatro di stalla” raccolti a Sant’Ilario d’Enza, Campegine e Gattatico
“Banda banda..”,  con 10 testi di “mascarèdi”, o meglio di “teatro di stalla”
Titoli: Contrasto tra fidanzati, Contrasto tra marito e moglie, La partenza della ragazza artigliera, Il contadino in tempo di guerra, Processo per aver ucciso un maiale andando in bicicletta, Al piòc arfàt, Tognèt, L’Africana, Fernando e Bianca, Pia de’ Tolomei               (Ed. Comune di Sant’Ilario d’Enza 2000)
“Briganti, Buffoni e Re,  (2001) , con 5 testi di “teatro di stalla”
Titoli: Il brigante di Napoli, Il conte di Punich (ovvero Il duca di Azzamalech  ovvero Ariodante) Tragedia di un brigante, Il brigante Musolino, Genoeffa          (Ed. Comune di Sant’Ilario d’Enza 2001)
“Rime e fondi di teatro di stalla”, con 3 testi di “teatro di stalla”
Titoli: Il Re del Portogallo” (ovvero “Il Gorilla quadrumàno”), “Il brigante Pacino”, “I sette fratelli Cervi” (Ed. Comune di Sant’Ilario d’Enza 2002)

I QUADERNI DI SANTINFESTA, Ed. Comune di Sant’Ilario d’Enza
Si tratta di una serie di quaderni, in forma di opuscoli, che ricuperano la cultura contadina del territorio
N° 1 (Sant’Antonio. gennaio 1996) - N° 2 (San Giovanni. giugno 1996)  - N° 3 (San Rocco. agosto 1996)  -
N° 4 (Sant’Antonio. gennaio 1997) - N° 5 (San Giovanni. giugno 1997) - N° 6 (San Rocco. agosto 1997)
N° 7 (Sant’Antonio. gennaio 1998 - N° 8 (San Giovanni. giugno 1998 – Rime, poesie e satire di Mario Cagna)
N° 9 (San Rocco. agosto 1998) - N° 10 (Sant’Antonio. gennaio 1999 – Il Gruppo Storico Margheritino)
N° 11 (San Giovanni. giugno 1999 – La Tribù del Cucù) - N° 12a (San Giovanni. Giugno 2000 – I Maggi) –
N° 12 (Sant’Antonio. gennaio 2002 - Coi chiari si fa la fiocca, un ricettario familiare nella provincia reggiana del 1908)
N° 13 (San Giovanni. giugno 2002 - La chiameremo Teopista!, 600 nomi originali e rari a Sant’Ilario d’Enza e Calerno)

Altre pubblicazioni di vario genere:

“Le donne e la guerra, testimonianze santilariesi” (Storia orale, Quaderno I di documentazione)- Ed. Comune di Sant’Ilario (apr. 2004)

“Dal mare all’Enza. La migrazione di tante famiglie dal Polesine a S.Ilario d’Enza tra la fine degli anni ’50 e
                l’inizio degli anni ‘70” (Storia orale) (2005)
“ Musica a Sant’Ilario, 1884 – 2007” di Carlo Perucchetti - Ed. a cura del Corpo Filarmonico di S. Ilario (2007)
“Laura racconta” (persone ed episodi della mia vita a Sant’Ilario d’Enza”) di Laura Rinaldini – (Storia orale). Ed. priv. (2001)
“La Grande Guerra”,trauma d’origine del ‘900  In appendice: Sant’Ilario durante la prima guerra mondiale.
                (Ed. Comune di Sant’Ilario d’Enza 1998)

Carlo Perucchetti - via Val d’Enza 57/c 42049 Sant’Ilario d’Enza (RE)   tel. 0522 672272 - 347 0572693 - carlo.perucchetti@tin.it