Diretto da Silvia Perucchetti

HOMEPAGEPAGINA MULTIMEDIALE

Content on this page requires a newer version of Adobe Flash Player.

Get Adobe Flash player

 

Il Coro Polifonico Mavarta di Sant'Ilario d'Enza (RE) nasce nel 1996; nei primi anni di attività, sotto la direzione di Silvia Felisetti, affronta diversi repertori e generi musicali collaborando con il gruppo strumentale del Corpo Filarmonico di Sant'Ilario d'Enza. Dal 2000 al 2002 il Coro Mavarta ha fatto parte del Coro Jubileum, vasto ensemble composto da quattro compagini corali della provincia reggiana e diretto da Stefano Giaroli, per la realizzazione del Gloria di Vivaldi, del Messiah di Händel e del Magnificat di Bach. Il repertorio del Coro Mavarta spazia da quello sacro (dal '500 di Palestrina al '900 di Perosi, passando attraverso Bach, Mozart, Rossini, Bartolucci e tanti altri autori) a quello degli spirituals e dei gospels; nel 2011 si segnala la partecipazione del Coro al grande concerto Canto d'Italia organizzato in onore dei festeggiamenti per il 150° anniversario dell'Unità nazionale, insieme all'Orchestra d'archi del Corpo Filarmonico, al Coro Paese che Canta e alla Coffee Band. Il Coro, che attualmente è formato da 21 elementi ed è guidato da Silvia Perucchetti, si esibisce sia a cappella che con l'accompagnamento strumentale, e collabora abitualmente con il Coro di voci bianche della Scuola Media Leonardo da Vinci di Sant'Ilario diretto da Sara Sistici, il coro Vocinsieme diretto da Corrado Pessina, l'ensemble Offerta musicale (Gli Archi del Corpo Filarmonico), il quintetto di ottoni Cammerton, l'arpa di Davide Burani, il quartetto vocale Ambrosia.

Coro Polifonico Mavarta:
    Soprani : Sandra Bugolotti, Nadia Davoli, Magda Franceschetti, Sara Jane Gandi, Sheila Gandi, Miria Mancin, Orietta Morelli, Cosetta Pietralungan .
    Contralti: Chiara Borciani, Katja Brill, Maria Mainini, Delia Rabitti, Patrizia Sivieri.
    Tenori : Evans Atta Asamoah, Bruno Gandi, Luigi Gandi, Giancarlo Mori.
    Bassi : Federico Bigi, Nicola Carpi, Giancarlo Casali, Fausto Davoli, Mauro Farri, Attilio Maffezzoli, Gabriele Mantovani.
I musicisti stabili:
    Pianoforte : Antonio De Vanna 
    Batteria e Percussioni: Anelio Bosio
    Basso Elettrico : Ilaria Bonvicini


Delegato per la programmazione, organizzazione e rappresentante nel Consiglio del Corpo Filarmonico: Nicola Carpi.

Il Coro Mavarta prova tutti i martedì dalle ore 21 alle 23 presso la Sala-Banda del Corpo Filarmonico
Centro culturale Mavarta, via Piave 2, Sant’Ilario d’Enza (RE). Sono invitati tutti gli appassionati del canto.
La quota associativa di iscrizione al Corpo Filarmonico è di 50 euro.


Per informazioni: Silvia Perucchetti - tel 0522 672272 - cell. 347 0582149 - coromavarta@corpofilarmonicosantilario.it

LA STORIA

Nel 1997, nei vari concerti in cui il Corpo Filarmonico si esibisce con Banda e Coro insieme (Montecchio, Festa dell’Unità di S. Ilario, San Benedetto Po, Bibbiano), i coristi sono: Riccardo Artioli, Rossana Atzeni, Clara Baldrati, Luciana Baronio, Monica Berto, Gianni Bertolini, Federico Bianchessi, Angela Bilella, Federica Bilella, Alessandra Bonazzi, Federica Bonazzi, Sandra Bugolotti, Chiara Cantarelli, Aldo Cavalca, Edda Cavatorta, Laura Cugini, Fausto Davoli, Rolando Davoli, Aldo Del Monte, Ettore De Luca, Brando Fantini, Libera Feletti, Gianfranco Ferrari, Patrizia Ferro, Maria Foglia, Pietro Grossi, Claudia Magi, Francesca Mancin, Alba Marmonti, Giancarlo Mori, Maria Antonia Pedretti, Francesca Perrotta, Silvia Perucchetti, Giovanni Salvarani, Enzo Simonazzi, Andrea Sistici, Marco Valcavi, Enzo Vescovi, Angela Volta. Da quest’anno il coro è chiamato a intervenire anche in cerimonie nuziali. Nel 1998 il coro partecipa anche ad alcune manifestazioni, in forma autonoma rispetto alla Banda, come il concerto di inaugurazione dell’organo della chiesa di S. Eulalia e un concerto sacro nella parrocchia di Caprara. In una recita dell’ operetta La Vedova allegra di Lehar, che vede protagonista Silvia Felisetti, una parte del coro è impegnata nello spettacolo che ha luogo alla Festa dell’Unità di S. Ilario. Nel 1999 il coro, oltre ai concerti con la banda, inaugura la chiesa di Calerno restaurata e si esibisce nelle feste di Sant’Antonio e San Rocco. Nel 2000 il coro del Corpo Filarmonico ha aderito con entusiasmo all’iniziativa del M° Stefano Giaroli di creare un grande coro Jubileum, riunendo 4 formazioni corali della provincia di Reggio (Coro Polifonico di Reggio Emilia, Coro La Corbella di Campagnola Emilia, Coro San Francesco da Paola di Bagnolo in Piano e Coro Mavarta del Corpo Filarmonico) per la realizzazione del Gloria di Vivaldi, del Messiah di Handel e del Magnificat di Bach. Dal 2002 il coro Mavarta si è concentrato su un repertorio sacro che spazia dal ‘500 di Palestrina fino al ‘900 di Perosi, passando attravero Bach, Mozart, Rossini, Bartolucci e tanti altri autori. Il coro, che attualmente è formato da 20 elementi, si esibisce sia a cappella che con l’accompagnamento di strumenti, collaborando assiduamente con l’organista Silvia Perucchetti e Carla Ragni, gli Archi del Corpo Filarmonico, il Quintetto di ottoni Cammerton e l’arpa di Davide Burani. Nei concerti di Natale e Pasqua del 2006 e 2007 si è esibito in veste di solista il tenore Giovanni Maria Palmia, allievo di Silvia Felisetti presso la Scuola di Musica di S. Ilario. Altri Coristi presenti negli anni passati: Alberto Agostini, Marisa Lanzi, Luigi Brindani, Maria Esposito, Annamaria Marseglia, Lucia Calestani, Dino Arduini, Liliana Del Sante, Armando Cavalca, Cristina Rossi.